TUTTO CIO CHE VUOI SAPERE SUL SAT
 
IndicePortaleRegistratiAccedi
BENVENUTI IN SAT-HELP
Ultimi argomenti
Settembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
CalendarioCalendario
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividi | 
 

 I big della tecnologia rispondono alla falla Wi-Fi. Windows è l’unico sistema protetto

Andare in basso 
AutoreMessaggio
gogo
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1764
Data d'iscrizione : 19.08.17
Età : 61
Località : Buia

MessaggioTitolo: I big della tecnologia rispondono alla falla Wi-Fi. Windows è l’unico sistema protetto   Mar Ott 17, 2017 5:57 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Dopo il polverone sollevato ieri dal caso KRACK, arrivano le rassicurazioni dei principali player nel mondo dell’informatica. Ma basteranno per stare tranquilli?
Il giorno dopo che è stato scoperchiato il vaso di Pandora su KRACK e la falla nello standard WPA2 per le reti Wi-Fi, arrivano le reazioni dei principali protagonisti dell’informatica. Gli esperti di sicurezza sostengono che, sostanzialmente, nessun sistema operativo si sarebbe salvato: Windows, iOS, macOS, Android e perfino Linux sarebbero potenziali vittime di KRACK, acronimo di Key Reinstallation Attack (per un approfondimento dedicato vi rimandiamo al nostro pezzo di ieri).

È di oggi, però, la notizia secondo la quale sarebbe Microsoft l’unica azienda ad aver già tappato la falla di sicurezza nei suoi OS. Infatti, in occasione del consueto Patch Tuesday – lo scorso 10 ottobre – il colosso di Redmond ha provveduto a rilasciare un apposito fix per tutte le versioni dei suoi sistemi operativi supportati. In una dichiarazione rilasciata a The Verge, Microsoft ha reso noto che, nonostante avesse già rilasciato un update la scorsa settimana si è astenuta dal divulgare la notizia in attesa che altre aziende potessero fare altrettanto. Cogliendo, poi la palla al balzo, Microsoft ci ha tenuto ad incoraggiare i propri utenti a non disattivare gli aggiornamenti automatici, in modo da rimanere sempre protetti.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Apple, dal canto suo, avrebbe già pronta una patch per iOS e macOS, ma attualmente è ancora in fase di test. Dunque, tutti gli iDevices ed i Mac sono ancora a rischio in attesa del rilascio di un aggiornamento. Discorso diverso, invece per l’hardware che fa parte della famiglia AirPort – inclusi Time Machine, AirPort Extreme e AirPort Express –: secondo AppleInsider, per questi dispositivi il fix non sarebbe ancora pronto.

I dispositivi basati su Android e Linux sembrano, invece, quelli messi peggio, anche alla luce della loro particolare suscettibilità a questo tipo di attacco. Google ha promesso che un aggiornamento nelle prossime settimane, con i Pixel in prima fila per la ricezione delle patch di sicurezza il prossimo 6 novembre. Tuttavia, se si pensa alla ordinaria solerzia con cui i produttori di hardware rilasciano aggiornamenti per i propri dispositivi, c’è di che preoccuparsi.

Fonte DDay
Torna in alto Andare in basso
 
I big della tecnologia rispondono alla falla Wi-Fi. Windows è l’unico sistema protetto
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» voglio proprio raccontare la nascita della mia Flavia
» "Ai Confini della Realtà" (film)
» L'angolo della preghiera...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
aiuti in generale  :: MiX ZoNe :: News-
Vai verso: