TUTTO CIO CHE VUOI SAPERE SUL SAT
 
IndicePortaleRegistratiAccedi
BENVENUTI IN SAT-HELP
Ultimi argomenti
» Nuovi gruppi WhatsApp: più strumenti per gli amministratori
Gio Mag 17, 2018 7:24 pm Da cheff

» OpenDroid 6.3 Zgemma sh2 pathed Edition by Arthur - Upd. by Lululla
Mar Mag 08, 2018 11:18 am Da cheff

» Abilitare picon lista canali images Opendroid
Mar Mag 08, 2018 11:15 am Da cheff

» Enigma2 logomatik xorion bootlogo maker
Mar Mag 08, 2018 11:14 am Da cheff

» enigma2-plugin-extensions-iptvplayer_132.00.07.00_all
Mar Mag 08, 2018 11:06 am Da cheff

»  Plugin TSmedia 12.2
Mar Mag 08, 2018 11:05 am Da cheff

» D-Zero, Sky azzera il ritardo tra satellite e streaming
Mar Mag 08, 2018 11:02 am Da cheff

» Sicurezza IoT: i criptomalware prossima grande emergenza?
Mar Mag 08, 2018 10:58 am Da cheff

» Conto PayPal sospeso, la truffa viaggia via posta elettronica
Dom Mag 06, 2018 1:06 am Da cheff

» ciao a tutti
Dom Mag 06, 2018 1:01 am Da cheff

» DEEZER ACCOUNT
Ven Mag 04, 2018 7:03 am Da dipa1967

» xboxlive account
Ven Mag 04, 2018 7:01 am Da dipa1967

» account timVision
Gio Mag 03, 2018 9:11 pm Da erregis2001

» salve a tutti
Gio Mag 03, 2018 9:06 pm Da erregis2001

» INFO IMPORTANTE PER VEDERE GLI ACCOUNT DOVRETE RISPONDERE AL MESSAGGIO
Gio Mag 03, 2018 2:15 pm Da dipa1967

» account Premium play
Gio Mag 03, 2018 1:58 pm Da dipa1967

» nordVpn 2019
Gio Mag 03, 2018 1:56 pm Da dipa1967

» account zenmate
Gio Mag 03, 2018 1:50 pm Da dipa1967

» ACCOUNT CHILI
Gio Mag 03, 2018 1:46 pm Da dipa1967

» ACCOUNT STEAM KEY
Gio Mag 03, 2018 1:44 pm Da dipa1967

Mag 2018
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarioCalendario
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividi | 
 

 Diritti calcio serie A: Mediapro vince con 1.000 € sopra la base d'asta e fa infuriare Sky. Ecco cosa può succedere adesso.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
augu

avatar

Messaggi : 1388
Data d'iscrizione : 19.08.17
Età : 60
Località : Buia

MessaggioTitolo: Diritti calcio serie A: Mediapro vince con 1.000 € sopra la base d'asta e fa infuriare Sky. Ecco cosa può succedere adesso.   Mar Feb 06, 2018 5:44 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nuova riunione delle Lega Calcio sui diritti TV per verificare la nuova offerta in rilancio da parte della spagnola Mediapro, che con 1.000 euro oltre il minimo si aggiudica la gara. E ora Sky inizia a preoccuparsi e diffida la Lega. Si va verso l'apertura a nuove modalità di fruizione, con impiego massiccio dello streaming.
La telenovela dei diritti di trasmissione per il calcio di serie A ha vissuto oggi una nuova puntata, quando la Lega si è riunita per esaminare la nuova proposta in rilancio da parte della spagnola Mediapro per il pacchetto completo dei diritti per il prossimo triennio. La prima offerta è stata di 950 milioni contro i 1.050 milioni chiesti dalla Lega, ma oggi l'offerta è salita di mille euro oltre la cifra richiesta, arrivando a 1.050.001.000 euro e la Lega la ha ufficialmente accettata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Pronta reazione da parte di Sky che esprime molta preoccupazione e protesta contro la decisione, che violerebbe le condizioni del bando, considerando Mediapro non come "operatore indipendente"; l'emittente deve assolutamente conservare i diritti per il satellite e non gradirebbe il dover trattare successivamente con soggetti diversi dalla Lega. Ora per Sky le cose passano in mano agli avvocati, queste le dichiarazioni della pay tv satellitare: "Come si apprende dagli organi di stampa, MediaPro avrebbe infatti avviato nel corso della trattativa privata una negoziazione con la Lega per “realizzare uno o più canali tematici anche sotto forma di canali ufficiali della Lega”, curandone i palinsesti e la veste editoriale. MediaPro inoltre avrebbe negoziato con l’intenzione di “vendere spazi pubblicitari sugli stessi canali”, “concludere accordi per la distribuzione di tali canali con gli operatori della comunicazione interessati” e ripartire i profitti con la Lega. MediaPro intende agire quindi a tutti gli effetti come operatore della comunicazione attivo sul territorio e nei confronti degli utenti (violando il paragrafo 5.3 del secondo Invito). Inoltre», essendo preclusa ad unico operatore della comunicazione l’aggiudicazione di tutti i diritti in esclusiva (“no single buyer rule”) l’assegnazione a MediaPro viola anche l’articolo 9.4 del Decreto Melandri e il paragrafo 24.b delle Linee Guida". Sky quindi chiede esplicitamente alla Lega di considerare inammissibile l’offerta di MediaPro e di interrompere ogni ulteriore trattativa con il gruppo spagnolo .

Con queste premesse è chiaro che la vicenda non è affatto chiusa e ne parleremo ancora nei prossimi giorni.

Per ottenere maggiore attenzione da parte dei consiglieri della Lega, Mediapro ha organizzato lo scorso week-end una trasferta a Barcellona per mostrare il proprio potenziale tecnologico già utilizzato per la Liga in occasione della partita del Barcellona. La trasferta pare abbia ben impressionato molti consiglieri in vista delle decisione odierna.

Intanto Mediapro non è più del tutto spagnola, dato che il 54% della società è stato acquisito da un fondo di investimento cinese, circostanza che potrebbe anche portare nuova liquidità al gruppo.
Cosa succede adesso?

È impossibile prevedere oggi con certezza dove e come gli italiani guarderanno il prossimo campionato di serie A. Ovviamente, prima di pensare che l’assegnazione dei diritti a MediaPro sia operativa, si dovrà attendere il pronunciamento dell’antitrust e gli eventuali ricorsi legali annunciati per esempio da Sky.

Ma, se l’Authority desse semaforo verde e fossero verificate le opportune garanzie finanziarie, MediaPro si troverebbe nella situazione di rivendere i diritti acquisiti con regole e trattative sganciate dai bandi e dai pacchetti previsti dalla Lega. Con la speranza, ovviamente, di ricavare più del miliardo e 50 milioni di euro spesi.

Questo vuol dire che nei mesi che ci separano dall’inizio del nuovo campionato, MediaPro si troverebbe a trattare con Sky, Premium e qualsiasi altra emittente o piattaforma digitale volesse inserire nei propri bouquet la Serie A per una cessione dei diritti che potrebbe scardinare ogni logica di esclusiva di contenuto o di piattaforma. In pratica è come se la Lega avesse riconosciuto che MediaPro, forte anche della propria esperienza nella produzione del campionato spagnolo, sia in grado di valorizzare meglio il prodotto Serie A di quanto non possano fare la Lega stessa e il proprio advisor Infront. Questo magari anche con l’ideazione di nuove modalità di sfruttamento al momento non abituali in Italia ma già sviluppate in Spagna che, calcisticamente parlando, è un mercato più maturo. Non a caso, proprio l'intervento di MediaPro teso a valorizzare tutti i cascami e i sottoprodotti della Liga, ha portato praticamente a un raddoppio dei diritti legati al campionato spagnolo.

Uno scenario di questo tipo potrebbe portare (e ragionevolmente porterà) alla possibilità di vedere i contenuti di Serie A potenzialmente su tutte le piattaforme pay, sicuramente Sky e Premium, ma anche Amazon Prime Video, per esempio. E, con un po' di fantasia, anche YouTube in modalità gratuita, magari con una differita di qualche decina di minuti, o addirittura con lo sbarco di YouTube TV, la formula a pagamento, anche in Italia. In pratica, la mossa della Lega scompagina le carte e rimette tutto il gioco, superando le vecchie abitudini e giocando la partita anche sui nuovi campi digitali.
Stop per ora ai canali della Lega

Secondo le indiscrezioni che trapelano in questi minuti da fonti decisamente attendibili, sembra però accantonato il piano di una partnership Lega-MediaPro per produrre direttamente i canali da affidare poi in pura distribuzione alle Pay TV. È vero che MediaPro è in realtà ben più di un intermediario, visto che già oggi e da diverse stagioni produce in maniera egregia tutti i contenuti della Liga spagnola. Una società di questo tipo ha ovviamente tutta la capacità e l’esperienza per produrre direttamente i canali della Serie A e tutta una serie di servizi accessori, come app e altre declinazioni digitali, e non solo vendere i diritti. Anzi proprio quella della produzione in proprio è certamente la vocazione naturale della società spagnola. In tal caso, però, il rischio che il ricorso di Sky venga accolto salirebbe notevolmente, dato che MediaPro non sarebbe più un puro intermediario ma di fatto un co-editore dei canali della Serie A. Inoltre, per gli investimenti che sarebbero stati richiesti, MediaPro chiedeva per impegnarsi direttamente nella produzione dei canali un contratto a 6 anni e non a 3: difficile ipotecare il futuro su una strada completamente nuova per così tanto tempo.
E Sky non sta a guardare (ma è sotto scacco)

A valle di queste considerazioni, si capisce meglio perché Sky sia sul piede di guerra: la pay TV cerca di impugnare l'assegnazione dei diritti per rientrare in gioco su una contrattazione diretta con la Lega, visto che evidentemente è “ostaggio” della Serie A. Senza la continuità e il numero di eventi del campionato, Sky si troverebbe in seria difficoltà: l’effetto traino del calcio sugli abbonamenti è determinante e la sola Champions, come ha dimostrato l’esperienza di Premium nel triennio precedente, non è sufficientemente attrattiva e continua per attrarre abbonati annuali. Addirittura c'è chi pensa - con qualche evidenza alla mano - che senza il calcio la stessa esistenza di Sky possa essere messa in discussione, almeno con le dimensioni e l'importanza di oggi.

Appare quindi scontato che, prima dell’inizio del nuovo campionato, un accordo con Sky verrà trovato e probabilmente per gli abbonati non cambierà nulla. Ma, se la trattativa si farà dura, Sky sarà costretta ad aumentare la posta o a perdere ogni forma di esclusiva e a sopportare la concorrenza spietata anche delle piattaforme di streaming: Amazon, che ha già nei propri database la carta di credito di milioni di utenti italiani, sembra non aspettare altro.

Fonte DDay
Torna in alto Andare in basso
 
Diritti calcio serie A: Mediapro vince con 1.000 € sopra la base d'asta e fa infuriare Sky. Ecco cosa può succedere adesso.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
aiuti in generale  :: MiX ZoNe :: News-
Andare verso: