TUTTO CIO CHE VUOI SAPERE SUL SAT
 
IndicePortaleRegistratiAccedi
BENVENUTI IN SAT-HELP
Ultimi argomenti
» Enigma2 webradiofs 17.24 16.10.2018
Oggi alle 6:51 pm Da gogo

» enigma2-plugin-extensions-mediaportal
Oggi alle 6:49 pm Da gogo

» Backup zgemma H2 openatv 6.2 (agg.16 ottobre 2018)
Ieri alle 8:30 pm Da gogo

» Windows 10 senza audio, come risolvere il problema
Ieri alle 6:18 pm Da gogo

» buongiorno nuovo iscritto
Lun Ott 15, 2018 11:43 pm Da Admin

» backup Vu+zero4k Satdreamgr-6
Lun Ott 15, 2018 10:10 am Da gogo

» Immagine openeiGHT 6.6 x Modelli Octagon
Dom Ott 14, 2018 10:57 am Da gogo

» Benzina, gasolio e gas, occhio ai bollini: auto e distributori "parlano" così
Sab Ott 13, 2018 5:55 pm Da gogo

» Microsoft sospende l’aggiornamento di ottobre 2018 per Windows 10
Sab Ott 13, 2018 2:04 pm Da gogo

» Backup Vu+ Zero 4K SatdreamGR 6
Sab Ott 13, 2018 10:28 am Da gogo

» Backup Vu+Duo 2 ORJ
Sab Ott 13, 2018 10:24 am Da gogo

» Backup Vu+Duo 2 OpenBox ver.0.0.8
Sab Ott 13, 2018 10:15 am Da gogo

» Guida come mettere immagine Originale OpenESI sui Cloni DreamBox 800se
Ven Ott 12, 2018 10:52 am Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x Modelli XTrend
Gio Ott 11, 2018 7:09 pm Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x Modelli Atemio
Gio Ott 11, 2018 6:21 pm Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x GigaBlue X3
Gio Ott 11, 2018 6:19 pm Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x GigaBlue X1
Gio Ott 11, 2018 6:18 pm Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x GigaBlue IpBox
Gio Ott 11, 2018 6:18 pm Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x GigaBlue Quad Plus
Gio Ott 11, 2018 6:17 pm Da gogo

» Nuova Immagine openATV 6.2 x GigaBlue 800 Ultra Ue
Gio Ott 11, 2018 6:16 pm Da gogo

Ottobre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
CalendarioCalendario
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividi | 
 

 Editoriale - La sfida di DAZN: offrire qualcosa di meglio rispetto al passato. E con il solo streaming non ce la può fare.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
gogo
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 19.08.17
Età : 61
Località : Buia

MessaggioTitolo: Editoriale - La sfida di DAZN: offrire qualcosa di meglio rispetto al passato. E con il solo streaming non ce la può fare.   Dom Ago 26, 2018 6:29 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'italiano è pronto a sacrifici economici e tecnologici se la sua esperienza migliora. Ma DAZN sta facendo rimpiangere digitale terrestre e satellite. E il problema non è l'infrastruttura da mettere a punto, ma l'approccio solo streaming. Nel 2018 in Italia potrebbe essere troppo presto.
L'Italia è una repubblica fondata sul calcio. Dal Friuli alla Sicilia, la passione che più unisce i nostri connazionali è il calcio e le sue vicende, in maniera trasversale senza steccati di ceto e censo. E comunque, di certo, c'è più passione per il calcio che per i fatti legati alla tecnologia e all'innovazione.

Ogni volta che qualche nuova tecnologia viene portata - o potremmo dire forzata - al grande pubblico, si tratta di un banco di prova importante: le persone - e non hanno torto - chiedono e si aspettano qualcosa di meglio del passato, che il mondo sia migliorato in qualche maniera. O per lo meno che sia rimasto uguale. Se è così, la nuova tecnologia ha una rapida accettazione, anche se ad qualcuno tocca documentarsi e magari spendere qualche soldo.

DAZN ha cambiato le regole oramai assodate della visione del calcio in Italia. 3 partite di ogni giornata di Serie A, a rotazione tra le squadre, vengono trasmesse categoricamente solo in streaming. Molti dei problemi della prima giornata sono stati risolti, va riconosciuto, e quindi viene da pensare che in prospettiva le cose possano andare ancora meglio. Malgrado ciò, anche Napoli-Milan della seconda giornata è stata funestata da diversi problemi: l'app impazzita su molti device, i primi minuti a nero per diversi utenti, blocchi e difficoltà residui qua e là. Tanto da spingere molti utenti a dichiarare l'intento di disdire immediatamente. Proprio quell'evenienza che, con un pizzico di supponenza, la pubblicità di DAZN ("Puoi disidire quando vuoi, ma tanto non lo farai") escludeva potesse verificarsi.

La vera domanda da porsi (e che dovrebbe la prima nella testa del management di DAZN) è questa: DAZN è veramente in condizione di migliorare (o per lo meno pareggiare) l'esperienza di utilizzo dei mezzi più tradizionali, digitale terrestre e satellite?

Fronte qualità di immagine: NO. Al momento la qualità offerta da DAZN non fa gridare al miracolo per qualità di immagine che, tra l'altro, a seconda delle condizioni di rete, scala violentemente verso il basso per risoluzione e fluidità. Un HD televisivo tradizionale è certamente meglio e non ci sono a breve indicazioni sul fatto che questa certezza possa essere scalfita su eventi da milioni di spettatori.

Affidabilità (leggasi certezza di vedere la partita): assolutamente NO. I guasti esistono anche nell'infrastruttura di trasmissione televisiva tradizionale, ma la vulnerabilità dello streaming, che dipende da una miriade di fattori, è di diversi ordini di grandezza più alta. L'abbiamo visto e in una certa misura continueremo a vederlo anche nelle prossime giornate, a prescindere dall'impegno di DAZN nel migliorare la propria infrastruttura.

Comodità: NO. Le persone vorrebbero accendere la TV e vedersi la partita, non dover litigare con device, standard, app, connessioni, prestazioni. E soprattutto incrociare le dita ogni volta che si mettono davanti allo schermo. Gli standard solidi del broadcasting TV sono ancora vincenti.

Visione in mobilità anche lontano da casa: PARI. Sì perché DAZN è strutturalmente in solo streaming, e quindi può essere vista anche su device; ma non è che questa possibilità sia stata preclusa agli abbonati Sky e Premium negli scorsi anni. Sky Go e Premium Play hanno soddisfatto, pur con qualche mal di pancia, chi voleva vedere la partita lontano da casa.

Modalità di abbonamento: SI, ma.... Certo, la possibilità di disdire mese per mese lascia l'utente nella "comfort zone" di sapere che può uscire quando vuole senza problemi. I problemi che invece ci sono spesso con le Pay TV classiche. Ma la percezione al momento è che l'arrivo di DAZN abbia portato dalla sottoscrizione di un abbonamento a due. E quindi il fatto che da DAZN si possa uscire in qualsiasi momento è per molti solo una consolazione rispetto a un presente peggiore del passato.

Insomma, il problema che DAZN deve risolvere e gestire è come offrire agli italiani, una volta finito il periodo di prova, qualcosa di meglio, o per lo meno pari, all'esperienza d'uso alla quale sono abituati, che non era male. E, per quanto ci sforziamo di pensarci, il problema, nel breve termine, ci pare senza soluzione, almeno restando confinati al solo streaming duro e puro.

Nel frattempo non ci sentiamo di biasimare chi si arrabbia perché vorrebbe semplicemente accendere il TV, scegliere il canale e vedere la partita in diretta (vera), senza preoccuparsi di buffering, reti, Wi-Fi ballerine e notifiche "spoiler" dal proprio smartphone. Le persone vogliono vedere la partita, non essere all'avanguardia tecnologica, e hanno ragione.

Chiedete in giro: l'innovazione portata da DAZN, almeno per il momento, è percepita più come un passo indietro che un passo avanti. E su questo la Lega Calcio, che dovrebbe avere come obiettivo la valorizzazione del proprio prodotto e non solo la sua "monetizzazione", dovrebbe interrogarsi e trovare con DAZN soluzioni per gestire un transitorio più morbido, così da ristabilire la pax calcistica nazionale.

Fonte DDay
Torna in alto Andare in basso
 
Editoriale - La sfida di DAZN: offrire qualcosa di meglio rispetto al passato. E con il solo streaming non ce la può fare.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sapete qualcosa di Lalla????
» Sintomi: indice di qualcosa o nulla?
» Ma se ci fosse qualcosa di brutto nel risultato dell'amnio....
» paura.....tumore o qualcosa di meno grave?
» Ma qualcuno sa qualcosa di Pimpa...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
aiuti in generale  :: MiX ZoNe :: News-
Vai verso: